domenica, gennaio 31, 2010

UPIM affida la progettazione del nuovo logo alla community di Zooppa

Dopo l’acquisizione nel dicembre 2009 da parte di Gruppo COIN, UPIM ha dato inizio ad una fase di rinnovamento del brand che prevede come primo step la ridefinizione del logo storico. Questa fase è stata affidata a ZOOPPA.COM attraverso la formula del contest online.

Chiunque potrà misurarsi con questa sfida semplicemente iscrivendosi al sito di ZOOPPA.COM e caricando le proprie proposte grafiche. UPIM ha lasciato agli utenti completa libertà, dando così un forte segnale di volersi rinnovare, in coerenza con la nuova vision.

Ma non solo il rifacimento del logo sarà affidato agli utenti di ZOOPPA.COM: anche i nomi delle collezioni abbigliamento private label di UPIM saranno infatti oggetto del contest.

UPIM ha messo in palio per questa iniziativa un montepremi per gli utenti di 14,100$, di cui ben 12,000$ andranno all’autore della proposta grafica vincente, mentre i rimanenti saranno assegnati alle migliori idee per i nomi delle collezioni abbigliamento.

“Il rinnovamento di Upim – ha spiegato Stefano Beraldo, amministratore delegato del Gruppo Coin – passerà anche attraverso la creazione di un nuovo logo che sappia interpretare i nuovi concetti dell’insegna. Abbiamo deciso di rivolgerci al mondo degli internauti lanciando un concorso per la realizzazione del nuovo logo con un premio di 10.000 € per il vincitore. Le bozze verranno valutate da una “giuria” composta da me, Elio Fiorucci e Francesco Morace”.

La decisione dell’azienda di scegliere l’UGC di ZOOPPA.COM per il raggiungimento di questo importante obiettivo dimostra la validità di questo modello nonché una conferma della solidità e competitività di ZOOPPA.COM, in grado di offrire soluzioni innovative in diverse fasi di un progetto di comunicazione.

Zooppa.com rappresenta un nuovo modello di advertising basato su campagne User Generated, realizzate cioè dagli utenti della sua community. Sulla base di un brief, i partecipanti creano pubblicità per brand di alto livello e possono così vincere i premi messi in palio nonché ottenere una fortissima visibilità.

Con oltre 50.000 utenti da tutto il mondo, numerosi brand internazionali ospitati dalla piattaforma, partnership rilevanti e il lancio della piattaforma US nel Settembre 2008, Zooppa.com è diventata uno dei benchmark nella creatività UGC e nel campo dell’advertising.

I risultati: sono stati presentati in totale 4740 progetti grafici, 585 idee e sono stati postati complessivamente 12.319 commenti.

giovedì, gennaio 07, 2010

Eurotech, UbiEst e Liquida

Roberto Siagri EurotechHo scoperto nel numero di dicembre Wired (Italia) Roberto Siagri (Eurotech) leggendo l'articolo Pervasive Computing Tutto un nuovo mondo intorno a noi. Originale il fatto che Eurotech sia mio cliente dal 2005 senza che io conoscessi nessuno di loro. Affidando a me la distribuzione internet dei loro principali comunicati stampa ovviamente mi ero accorto della loro significativa escalation mondiale culminata a fine 2009 ricevendo da Intel il premio Cluster Ready Voyager Award 2009 per il loro Petascale Computing Aurora. Se Eurotech rappresenta il made in Italy nell'hardware a livello internazionale ho altri due clienti nostrani interessanti che segnalerò a Wired:
  • UbiEst Mi sembra di vedere Eurotech qualche anno fa. Il loro annuncio di fine 2009 relativo all'accordo con Turkcell per i servizi mobile di navigazione GPS li ha portati alla ribalta internazionale. Sono il made in Italy nel settore del software.
  • Liquida Rispetto alle due aziende precedenti ancora acerbo già proiettato a livello internazionale (l'appartenenza al gruppo Banzai non guasta). Sono il made in Italy nel settore del web 2.0.