giovedì, dicembre 21, 2006

Second Life: cos'e'?

Per cercare di capirlo non confrontiamolo con first life (la vita reale).
Infatti per i credenti costituirebbe una bestemmia, vorrebbe dire porre i Linden Lab a livello del Creatore!
Penso che la definizione più semplice ed efficace di Second Life sia:
internet 3D o internet dentro.
Ovvero, in internet c’è già tutto quello che si può trovare in Second Life (ed anche di più) ma navigare utilizzando internet è come guardare una televisione interattiva da fuori. Essere in Second Life è come guardare una televisione interattiva da dentro.
In Second Life si ha l’impressione di poter conoscere meglio le persone perché si vede il loro avatar, di poter conoscere meglio le aziende perché si vede la loro sede, di poter conoscere meglio un oggetto/prodotto perché lo si può vedere da più angolazioni e magari si può interagire con lui.
Se Second Life è la prossima internet al momento, a mio avviso, due sono i limiti rispetto ad internet:

  • Non esiste il plug-in flash inglobato di conseguenza non vi è la possibilità al momento di avere l’interattività offerta da flash su internet
  • Non esiste un tool di voip integrato: il modo di comunicare tra avatar è la chat. Tanti poi usano esternamente tool di voip ma non è la stessa cosa.

Inoltre vi sono altre problematiche come:

  • A volte è lenta la costruzione 3D dell’ambiente vicino a noi.
  • È difficile imparare ad interagire con gli oggetti.
  • È molto complesso costruire oggetti e applicazioni e non è possibile l’import da strumenti cad.
  • Trovandosi all’interno di second life non è semplice sapere dove trovare eventi, edifici, servizi, persone, … spesso le informazioni si apprendo in internet o su media più tradizionali e successivamente si entra in SL per verificare/partecipare.

Da Inizia Second Life

Nessun commento: