martedì, maggio 02, 2006

Word verification per tutti

Una delle caratteristiche più interessanti di un blog è la possibilità di poter introdurre un commento ad ogni post.
Purtroppo questa caratteristica nasconde uno dei problemi più grossi per un blog: i commenti spam!
Commenti fatti solo con l'intento di evidenziare un prodotto e di accrescere il Google Page Rank di quel prodotto.

Uno dei metodi più efficaci per salvare capra e cavoli è la Word verification, la richiesta, dopo l'introduzione di un commento, di introdurre le stesse parole che compaiono in un'immagine nell'apposita finestrella.
Con la Word verification si impedisce ad applicazioni spam di introdurre commenti spam.
Unico neo della Word verification è che si basa sulla vista, questo implica una barriera web (inaccessibilità) ai non vedenti.

Oggi Blogger ha annunciato la risoluzione di questo problema permettendo di scegliere tra la word verification tradizionale (basata sulla vista) o di una nuova possibilità che sfrutta registrazioni audio e quindi basata sull'udito.

Nessun commento: