venerdì, maggio 05, 2006

Dove cliccano gli utenti a seguito di una ricerca in Google?

Iprospect, importante SEM Agency d'oltreoceano, ci indica con il suo studio periodico, che il 62% degli utenti clicca sui collegamenti della prima pagina dei risultati di un motore, e un 90% nelle prime tre pagine dei risultati di ricerca.

Sappiamo anche che clicca sui risultati organici e sugli sponsorizzati soprattutto quelli precedenti i risultati naturali (quelli in blu di Google per intenderci). Lo studio ci indica anche cosa fa l'utente quando non trova cosa sta cercando:

  • 41% cambia termini di ricerca o motore di ricerca se non trova cosa cerca nella prima pagina dei risultati di ricerca.
  • 88% cambia termini di ricerca o motore di ricerca se non trova cosa cerca nella prima pagina dei risultati di ricerca.
  • 82% rieffettua una ricerca infruttuosa nello stesso motore di ricerca ma con più parole chiavi.
Gli studi di Harvest Digital hanno evidenziato invece che il 55% degli utenti verifica il contenuto di uno solo dei risultati forniti, e più dell'80% non prova più di tre link.

A questo punto emerge una constatazione: non solo è indispensabile che il proprio indirizzo compaia tra i primi posti nei motori di ricerca per essere cliccati dagli utenti, ma è assolutamente necessario che la presentazione del sito sia cristallina.

Otto volte su dieci è proprio un risultato non chiaro che dissuade l'utente a cliccare”.
Jim Jansen di Harvast Digital
Il TAG TITLE è quello che influenza il titolo (blu) dei risultati di ricerca. Non limitiamoci ad inserire le parole chiave, ma cerchiamo di creare una frase che le contenga in affiancamento a parole motivazionali rispetto quelle che sono le esigenze di ricerca del nostro utente, e che avremo analizzato preventivamente. Non eccedere nel numero di caratteri.

Esempio: Auto Usate: la tua auto in SOLI 3 click!

Andrea Cappello Studio Cappello - Promozione Siti Search Advertising Blog - il mio blog

Nessun commento: