lunedì, febbraio 20, 2006

Google e SEM agency: amore e odio

Google è oggi di fatto la più grande Advertising Company al mondo. Sottolineo la parola "Company" (nel concetto americano del termine). Il suo business si basa sulla vendita di annunci pubblicitari a pagamento: AdWords. Per questo motivo, le SEM Agency, le agenzie che si occupano cioè di Search Engine Marketing, amano e/o odiano Google. Ma per capire meglio questa affermazione dobbiamo avere presenti alcuni punti:

  • Google non ha agenzie partner ufficiali con diritto di esclusiva e non ha chiesto a nessuno di diventarlo, al massimo certifica i professionisti che hanno superato un corso online e gestito almeno qualche migliaia di euro di campagne, o delle agenzie che hanno nel loro team due professionisti certificati che gestiscono un certo budget in AdWords (400.000 euro anno). Ricordiamo che tale bollino non certifica la bontà delle SEM agency, ma solo i budget da loro gestiti in AdWords (ne ho parlato più dettagliatamente nel mio blog)
  • Potendo monitorare direttamente (tramite il pannello AdWords) o indirettamente (tramite l'oggi gratuito Google Analytics; l' analisi del comportamento degli utenti con Google Toolbar; l'home page personalizzata, e altri strumenti ancora), Google manda i suoi commerciali in modo mirato direttamente a trovare i clienti che più spendono o più appetibili per gestirli direttamente, senza scrupolo alcuno per le SEM agency che li avevano gestiti per loro fino ad allora.
  • Molte SEM agency sono diventate Google-dipendenti, spesso loro malgrado, avendo fatto della gestione delle campagne AdWords la centralità del loro business.
  • Google tende a penalizzare le attività che svolgono i SEO per fare in modo che i siti compaiono ai primi posti nel suo motore di ricerca (come è successo a novembre). Il più delle volte questo accade in occasione del miglioramento del suo algoritmo di posizionamento (Page Rank), altre volte molti notano che tali penalizzazione vengono fatte soprattutto per terrorizzare i clienti e vendere loro AdWords sempre più costose. Per le agenzie SEM di "spessore", tali innovazioni sono l'occasione per fare piazza pulita delle SEM agency "improvvisate" e un'occasione commerciale per fare fare upgrade ai servizi offerti al cliente.
  • Google tende a segnalare solo determinate agenzie ai clienti che gli chiedono come ottimizzare il loro sito web per comparire prime nel loro motore di ricerca su determinate parole chiave (badate al paradosso: chiedono ai commerciali di Google come spendere il meno possibile ispan style="fontn AdWords!).
  • Molte SEM agency confondono il Search Engine Marketing con la produzione di Doorpage o con la gestione per conto del cliente di un account AdWords
  • Il Search Engine Marketing consta in un insieme di servizi e attività utili a raggiungere precisi obiettivi con i motori di ricerca e la pubblicità online nei portali, obiettivi quali l'aumento degli utenti qualificati; l'aumento delle vendite; la ricerca di potenziali nuovi clienti; l'offrire informazioni a persone che stanno completando il loro processo d'acquisto; l'affermazione del brand in rete. Tali agenzie quindi sono molto deboli nel mercato perchè hanno poco valore aggiunto e sono molto soggetti agli "umori" di Google.

Andrea Cappello Studio Cappello WMR srl "i professionisti dei motori di ricerca" Search Advertising Blog, il mio blog sul Search Engine Marketing

Nessun commento: