lunedì, novembre 28, 2005

Branding con i motori di ricerca

SEMPO, Interactive Advertising Bureau (IAB), Nielsen/NetRatings e altre agenzie specializzate in ricerche e analisi hanno valutato l'effetto branding prodotto dai motori di ricerca. La conclusione di tutte le analisi ha evidenziato l'importanza dei risultati organici per l'affermazione del brand, e soprattutto per i risultati che compaiono ai primi posti nella parte sinistra a seguito di una ricerca.

Nel pianificare campagne di Search Engine Marketing è strategico quindi pensare anche a come fare in modo che gli utenti, che nella fase di search si trovano in uno dei pochi momenti di "accondiscendenza alla pubblicità", arrivino a identificare e memorizzare il brand.

Un primo semplice accorgimento è quello di enfatizzarlo in maiuscoletto nel tag title facendolo seguire da una frase efficacie sul prodotto o sul servizio cercato dall'utente, contenente possibili punti di forza o richiami efficaci. Esempi di Title pensati per chi cerca informazioni su conti correnti:

"BANCAVIVA: 3% di interessi sul conto, 0 spese" "BANCAVIVA: la banca costruita intorno a te" "BANCAVIVA: il conto online con più servizi e meno costi"

Segnalo un bell'approfondimento sull'argomento di Paul J. Bruemmer "Branding With Search Marketing".

Andrea Cappello WMR srl Studio Cappello - motori di ricerca Search Advertising: il mio blog

Nessun commento: