mercoledì, febbraio 16, 2005

Feed e feed reader: alcune considerazioni

Non guardo quasi mai le statistiche (basate sui log di accesso) relative al sito Pivari.com, ma ieri le ho analizzate ed ho notato due fatti curiosi utili per alcune considerazioni sui feed e i feed reader.

In primo luogo quale pensate che sia il file più scaricato del mio sito?
In un sito ben bilanciato dovrebbe essere index.html. Nel caso si usino i css, come nel mio sito, dovrebbe essere il file con le regole CSS (pivari.css). Prima sorpresa: pivari.css è in seconda posizione, index.html è in terza posizione.
In prima posizione con un numero di download 4 volte superiore c'è /briciole/atom.xml (il feed del Blog Briciole di accessibilità e webmarketing) nonostante stia consigliando di utilizzare il feed http://feeds.feedburner.com/BricioleWebmarketing

Seconda osservazione: quale pensate sia la lista dei browser più utilizzata?
Primo Internet Explorer (niente di nuovo), secondo Netscape (penso che in questa voce vi siano anche Mozilla e Firefox) con la metà degli hit!, e terzo?
Io pensavo uno spider di un importante motore di ricerca (Yahoo o Google o MSN).
No, terzo http://www.rssreader.com!
Un feed reader!

Alcune considerazioni:

  • Perché il feed risulta così letto? Non conosco bene il funzionamento dei feed reader (client e web) e dei feed aggregator ma se sono configurati per verificare ogni tempo prefissato (ad esempio ogni ora) che il feed non sia stato aggiornato ecco spiegato l'incredibile numero di hit.
  • Più interessante è che un feed reader risulti al terzo posto come browser per consultare il mio sito.
    Questo conferma quello che è da sempre la mia ipotesi: se si ha un sito, bisogna avere un feed perché è uno strumento validissimo sia per la fruizione tramite feed reader che per la divulgazione tramite feed aggregator.
  • Nel caso io riesca a fare business con le mie pagine (tramite banner o Google AdSense o ...) un feed non può diventare un strumento che mi toglie business?
    E' un problema reale ma il telecomando ha tolto business alle televisioni? e successivamente le riviste (o televideo) con la programmazione televisiva?
    Non si può misurare l'importanza di un sito solo con gli hit!
    E' meglio che un navigatore sfogli 100 pagine o ne legga una sola con interesse?
    Teniamo comunque presente questa semplice soluzione: facciamo almeno due feed, uno, nascosto, contenente l'informazione totale che verrà passato solo ai feed aggregator di interesse, uno, pubblico, contenente solo i primi 100 o più caratteri che obbligherà a leggere l'articolo intero sul sito di riferimento.

Fabrizio Pivari

3 commenti:

chiara ha detto...

interesting! ... ora corro a vedere le mie stats ;)

alec ha detto...

ho provato a inserire i feeds di splinder, ma in pratica non funzionano. peccato... io ho aggiunto il tuo feed al mio feed reader, e posso dirti che è veramente comodo, avendo in lista tra news, blogs e siti di informatica almeno un centinaio di siti da seguire. E quelli che prima seguivo ma non hanno i feeds? non li sto più visitando...
ciao da Alessandro
http://vorticeassurdo.splinder.com

[mini]marketing ha detto...

la gente usa il feed di atom perche' il tuo autodiscovery tag di blogger indica quello, se usi mozilla firefox... sostituisci l'autodiscovery tag con quello di feedburner , commenta quello vecchio, .. e opla'... tutti useranno quello. ;-)