domenica, aprile 25, 2004

Perle dal logo rotante

Le principali software house (Microsoft, Adobe, Macromedia, IBM, ...), da parecchi anni, stanno cercando di fornire all'interno dei propri software, i presupposti necessari per garantire elevati gradi di accessibilità.
Di conseguenza, oggi l'accessibilità (o la mancanza di accessibilità) di un prodotto o di un sito è sempre meno legato alla scelta di uno specifico software.
Il problema risiede, sempre più, nell'utilizzo che si fa dello specifico software.
Ovviamente non è solo un problema tecnico.
Se si vuole e si sceglie di trasmettere emozioni sensoriali, i soggetti che hanno tali sensi deboli o non efficaci, non riusciranno a percepire completamente le emozioni sensoriali che si vogliono trasmettere.
Ma questo non può essere condannato o criticato come non si può criticare un pittore o un musicista perché fanno opere "non accessibili".

Io (Fabrizio Pivari) penso che vi siano usi della multimedialità che possono essere percepiti come non necessari.
In questo ambito rientrano i siti con animazione iniziale che io definisco logo rotante.
Ovvero dove l'animazione è utilizzata solo per presentare il logo aziendale che ruota o compie azioni similari.
Mi ripropongo in questa pagina di fare un elenco di esempi (che spero col tempo e col vostro aiuto possa diventare sempre più esaustivo) di siti dal logo rotante.

Vuoi segnalare una nuova perla? Scrivici al seguente indirizzo info@pivari.com

Fabrizio Pivari